FOTOCRONACAFERMANA

FERMO

 

 

 

PROVINCIA DI FERMO

 

 

La questura di Fermo  in udienza dal Papa

 Il nuovo cappellano della polizia di Fermo, don Adam Baranski, d'intesa con il questore di Fermo, Luciano Soricelli, ha organizzato nella giornata del 29 maggio la partecipazione all'udienza generale del Santo Padre. All'evento anche il prefetto Vincenza Filippi

La questura di Fermo dal Papa. Una delegazione della polizia di Fermo, guidata dal questore Luciano Soricelli e dal prefetto Vincenza Filippi, ha incontrato, a piazza San Pietro, Papa Francesco.

  


A spiegare come è nato l’incontro è direttamente la polizia di Fermo: “La costituzione della questura di Fermo, e le conseguenti nuove attribuzioni, hanno determinato, tra l’altro, l’istituzione di un servizio di assistenza spirituale per i dipendenti della questura e della sezione di Polizia stradale, attraverso la figura di un cappellano della polizia di Stato.Quest’ultimo, don Adam Baranski, d’intesa con il questore di Fermo, Luciano Soricelli, ha organizzato nella giornata del 29 maggio la partecipazione del personale della questura e della sezione della Polizia stradale e relativi familiari, all’udienza generale del Santo Padre del mercoledì in piazza San Pietro. All’evento ha presenziato anche il prefetto di Fermo, Vincenza Filippi”.