FOTOCRONACAFERMANA

COMUNE DI PORTO SAN GIORGIO

 

PORTO SAN GIORGIO

PROVINCIA DI FERMO

 

 

 

 

 

Moda e Motori, in programma a Porto San Giorgio il prossimo sabato 13 luglio

 

 

                                           image.png                   

La grande tradizione motoristica. L'alta moda. Il Novecento nelle sue infinite direzioni e contraddizioni. Sono il menu di Moda e Motori, in programma a Porto San Giorgio il prossimo sabato 13 luglio: una tradizione che è ormai un must delll'estate sangiorgese: “Moda e Motori”, organizzata dal club d'auto storiche Campe, è arrivata alla tredicesima edizione, accolta con entusiasmo da un pubblico in continua crescita. Lo spazio "Bambinopoli" si trasformerà in una cornice di gala per una sfilata di circa 40 modelli dai primi del secolo fino a tutti gli accogliere modelli le cui carrozzerie vanno dai primissimi anni del secolo scorso, il “secolo breve”, rigurgitante di eventi e di tragedie, di scoperte e di mutamenti sociali, fino a tutti gli anni Ottanta-Novanta: è la storia popolare del paese che scorre in quelle due ore, a partire dalle 21,30, trasportata su automobili leggendarie e perfettamente conservate (e funzionanti; a bordo, modelle fasciate in abiti contemporanei, a sottolineare l'inventiva italiana nel gusto, lo stile, l'eleganza, la bellezza. Non mancheranno momenti di danza, filmati, canzoni originali a scorrere per tutti i decenni di riferimento; e, la successiva mattina di domenica, il corteo di tutte le auto partecipanti s'inoltrerà nell'entroterra, fino a Ripatransone, per poi ridiscendere lungo la costa: un'occasione anche per scoprire, o riscoprire, la galassia di piccoli centri colmi di meraviglie, purtroppo sempre più abbandonati a loro stessi.

Quest'anno, il focus è principalmente (non esclusivamente) sul periodo forse più complicato e significativo, quegli anni Sessanta che hanno cambiato tutto. “Moda e Motori” è un evento marchigiano (anche se le vetture provengono da ogni parte d'Italia, e quest'anno saranno una quarantina), che ha sempre saputo spiccare nel panorama nazionale di manifestazioni consimili del circuito motoristico storico. Può vantare un curriculum di tutto rispetto, fatto di premi e riconoscimenti, e non ha intenzione di accontentarsi. Sarà una notte magica, dove nostalgia e informazione, cultura e memoria, stile e società si uniscono, a regalare brividi di un “come eravamo” che non tramonta mai.

Il CAMPE