FOTOCRONACAFERMANA

 FERMO

Stemma Provincia di Fermo

PROVINCIA DI FERMO

 

 

Lido Tre Archi

 

 

FIORI E MARE


TORNA IL 6 GIUGNO FIOR DI LIDO


Obiettivo: piantumare fiori sul lungomare fermano



L’accoglienza passa anche dalla bellezza. E la bellezza è rappresentata anche da importanti segni, come quelli che possono dare il colore e la presenza di un bel fiore. Anzi di tanti bei fiori. Anche quest’anno l’associazione MyLido, con il supporto del Comune di Fermo, vuole dare un segnale di partecipazione attiva al decoro e alla cura della costa nord fermana in occasione dell’avvio della stagione turistica. Domenica 6 giugno, a partire dalle ore 10.00, torna infatti “Fior di Lido”, l’iniziativa sorta lo scorso anno con l’obiettivo di far “rifiorire” alcuni punti del Lungomare Fermano, piantando diverse specie di fiori all'interno dei vasconi circolari che stazionano lungo il marciapiede.  a partecipazione a “Fior di Lido” è gratuita e aperta a chiunque desideri trascorrere una giornata all’aria aperta, dando il proprio contributo alla cura di uno spazio particolarmente significativo per il quartiere: l’appuntamento è per le ore 10.00 presso la Piazzetta anfiteatro (situata alla fine di Viale del Lido) da dove poi ciascuno si dirigerà verso le vasche per la piantumazione.  L’Amministrazione Comunale sarà presente e su questa iniziativa l’Assessore all’Ambiente Alessandro Ciarrocchi, nel presentare l’evento, ha anche speso parole di elogio per l’associazione MyLido: “riproponiamo volentieri questa iniziativa – ha detto - che come lo scorso anno colorerà il litorale nel primo vero weekend stagionale. I fiori sono il migliore strumento per accrescere il decoro del nostro lungomare. Apprezziamo questa spinta propositiva di un’associazione di giovani che ha dimostrato di voler bene al territorio dove vive . Lo scorso anno la loro creatività è stata condizionata dalla pandemia ma siamo sicuri che il loro contributo sarà utilissimo per lo sviluppo del quartiere”. "L'iniziativa incarna lo spirito con il quale è nata la nostra associazione- sottolinea il Presidente di MyLido, Daniele Cipolletta – e cioè la convinzione che per lo sviluppo sociale e la cura del territorio occorre anche l'impegno e la partecipazione attiva dei residenti stessi. Chiediamo a chiunque voglia darci una mano ad abbellire un tratto di costa molto frequentato di presentarsi munito di guanti da lavoro e di una paletta da giardinaggio oltre, ovviamente, alla mascherina per il rispetto delle normative anticovid”.