FOTOCRONACAFERMANA

 FERMO

PROVINCIA DI FERMO

INVITO A PALAZZO. ARTE E STORIA NELLE BANCHE

 

 

Palazzo Matteucci

SABATO 6 OTTOBRE TORNA INVITO A PALAZZO

A Fermo la Cassa di Risparmio di Fermo apre Palazzo Matteucci e la Torre

Patrimoni artistici ed architettonici, di solito non accessibili al grande pubblico e custoditi nei palazzi delle banche, tornano ad essere presentati sabato 6 ottobre quando le porte di Palazzo Matteucci a Fermo si apriranno in occasione della XVII Edizione di Invito a Palazzo.

La manifestazione, promossa dall’ABI (Associazione Bancaria Italiana) sul territorio nazionale e realizzata con le banche che aderiscono al progetto, prevede l’apertura per un’intera giornata degli storici edifici di proprietà degli istituti bancari.

Il percorso prevede la visita alle stanze ed alle collezioni artistiche del Palazzo, ai resti del Teatro Romano conservati nei sotterranei dell’edificio ed al piano terra della Torre Matteucci (accesso da Corso Cavour). La torre, adibita ad abitazione sino al secolo scorso, è stata dedicata in passato alla memoria dei caduti in guerra. Delle molti torri medioevali che caratterizzavano il centro storico di Fermo, questa è l’unica rimasta.


Il restauro di Palazzo Matteucci, condotto dall’impresa AR di Alessandrini di Montefortino nel 2012, consente la lettura delle varie stratificazioni storiche ed i vari interventi che si sono succeduti nei secoli. Lungo il percorso di visita sarà possibile osservare opere di Andrea del Sarto, Carlo Crivelli, Vincenzo Pagani, Adolfo De Carolis, Giulio Romano, Filippo Ricci.

Le visite guidate, a cura del Sistema Museo, saranno riservate durante la mattinata (su prenotazione) alle scuole. Dalle ore 15 alle 19 invece si terranno visite guidate a ciclo continuo senza prenotazione.

Con l’iniziativa Invito a Palazzo la Cassa di Risparmio di Fermo invita i cittadini a condividere un patrimonio culturale costituito nel tempo da palazzi storici, collezioni d’arte pittoriche e di arti applicate, testimonianza della vita civile del territorio e che la nostra banca, come tante altre banche, conserva e valorizza

 

 

Info www.carifermo.it   0734.2861

 Fermo  4 Ottobre 2018