FOTOCRONACAFERMANA

FERMO

 

 

PROVINCIA DI FERMO

 
 
AGGIUDICATI I LAVORI
PER IL RECUPERO DEL PARCO DI VILLA VITALI
Intervento che avverrà con risorse PNRR

   

E’ la ditta D’Alessandro Costruzioni srl che si è aggiudicata i lavori per il recupero del Parco di Villa Vitali. Ieri l’apertura delle buste della gara per l’intervento sul bellissimo parco cittadino, al quale nel giugno 2022 è stato riconosciuto il finanziamento di 2 milioni di euro del PNRR a seguito della partecipazione ai relativi bandi del MIC. Cui si aggiungono altri 400 mila euro per il fatto che la gara è stata avviata prima della fine del 2022.Il parco di Villa Vitali è l’unico esempio di giardino dell’800 presente in città e aperto al pubblico. Si trova in uno dei quartieri a più alta densità di Fermo e costituisce una risorsa importante dal punto di vista sociale ed ambientale. È radicato nell’immaginario collettivo come luogo di passeggio e refrigerio. Il Parco rappresenta un giardino dell’800 perfettamente in linea con i canoni dell’epoca, costituisce una mirabile combinazione fra natura ed arte. Il complesso è divenuto proprietà del Comune di Fermo nel 1977.Quello sul Parco di Villa Vitali è uno dei soli tre progetti di enti locali marchigiani finanziati (insieme a Treia e alla Provincia di Pesaro Urbino) per cui ne sono stati considerati gli aspetti naturalistici, botanici e culturali (con l’Arena e come luogo di manifestazioni ed eventi).“Lavori che faranno seguito alla nostra partecipazione al bando dello scorso anno, riservato ai parchi storici, che con risorse Pnrr trasformeranno questo gioiello facendolo tornare centrale per cittadini, famiglie, visitatori e scuole - ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro  bando che ha visto il parco di Villa Vitali di Fermo fra i soli tre Enti locali delle Marche ad essere finanziati, fra i 100 in Italia”.“Anche per il recupero del parco di Villa Vitali l’intervento verrà finanziato con risorse Pnrr, che testimonia l’interazione sempre proficua fra settori comunali, lavori pubblici, cultura e ambiente, che ringrazio per il lavoro certosino e accurato” –  ha detto l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani.“Un luogo da vivere a pieno, viste le sue tante peculiarità che potrà essere ulteriormente valorizzato grazie all’intervento di recupero aggiudicato, coniugando la cultura, essendo anche luogo di spettacoli ed eventi, con altri aspetti. Ringrazio i settori Lavori Pubblici, Cultura e Ambiente, i Dirigenti ed il Personale che vi hanno lavorato” – ha aggiunto l’assessore alla cultura Micol Lanzidei.“Il recupero darà concretezza alle finalità del bando, ovvero la ristrutturazione e la rigenerazione del verde e l’idea di parco da vivere per aumentarne la fruibilità da parte dei cittadini,  trattandosi di un’unicità, essendo anche una risorsa ambientale, storico-architettonica e culturale e incrementare così anche la biodiversità presente” – ha detto l’Assessore alle Politiche Ambientali Alessandro Ciarrocchi.Alla progetto per il recupero del Parco di Villa Vitali hanno lavorato: i tecnici esterni dott. Manuel Tiburtini e dott. Mario Piersantelli che hanno curato la parte botanica e naturalistica, l’arch. Paolo Santarelli per la progettazione definitiva insieme al Perito Nazzario Soccia ed al geologo Savino Salvetti, l’ing. Francesco Orsini del Comune di Fermo per la parte relativa all’efficientamento energetico e Atlantico spa per la predisposizione della documentazione.