fOCRONACAFERMANA

 

FERMO

 

 

 

Stemma Provincia di Fermo

PROVINCIA DI FERMO

Comitato Marchigiano

per la Vita Indipendente delle persone con disabilità

La fiera si svolge a “Fermo Forum”, in Via Giovanni Agnelli, Zona Ind.le Girola, Fermo.

Il giorno 14 novembre 2017 16:31, Comitato Marchigiano Vita Indipendente <comitato.marchigiano.vi@gmail.com> ha scritto:

Se pensi di venire alla fiera, dimmelo (entro mercoledì 15) e scrivimi il nome dell'assistente che ti accompagnerà (o degli assistenti che ti accompagneranno, se ne hai più di uno).

Così ti faccio inviare per email i pass gratuiti per te ed il tuo assistente (o i tuoi assistenti).

Dimmi quali giorni verrai, e se sarai disponibile a:

Grazie.

 

Il giorno 12 novembre 2017 21:31, Comitato Marchigiano Vita Indipendente <comitato.marchigiano.vi@gmail.com> ha scritto:

Nei giorni venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 novembre, si svolgerà a Fermo (presso il Fermo Forum, dalle ore 9 alle 19) la fiera "Riabita Accessibile", tra i cui organizzatori c'è Elisabetta Schiavone, sorella di un membro del Comitato.

Al Comitato verrà riservato gratuitamente uno stand per presentarsi al pubblico, e per illustrare ai visitatori le specifiche necessità che, nel progetto dell'ambiente domestico, devono essere tenute in considerazione per garantire autonomia e indipendenza alle persone con disabilità che vogliono fare Vita Indipendente.

Siamo inoltre invitati a partecipare alle due interviste "La MIA casa ideale", che si svolgeranno venerdì e sabato mattina (dalle 9,30 alle 10,15), ed ai due seminari che si svolgeranno venerdì e sabato pomeriggio (dalle 14,45 alle 19).

******************************************************************************************************************************************************************

Comitato Marchigiano

per la Vita Indipendente delle persone con disabilità

   

 

Il 7 Novembre il Vita Indipendente delle persone con disabilità ha incontrato in Regione: Fabrizio Cesetti (assessore al Bilancio), Fabrizio Volpini (presidente Commissione Sanità-Sociale), Francesco Giacinti (presidente Commissione Bilancio) ed Antonio Mastrovincenzo (presidente del Consiglio Regionale). Essi hanno giustificato il ritardo dell’incontro (ci avevano promesso che sarebbe stato il 15 settembre) con spiegazioni burocratiche circa l’approvazione del bilancio regionale. Ci hanno promesso che approveranno la Proposta di Legge n° 66/2016 entro la fine dell’anno (gennaio 2018 al massimo) e che la finanzieranno con gli attuali 600.000 € più altri 600.000 €. Abbiamo manifestato la nostra profonda delusione, perché un finanziamento adeguato ai bisogni dovrebbe essere almeno 2.000.000 €. Oggi erano presenti anche la dott.ssa Bernacchia ed il dott. Santarelli del Servizio Disabilità; essi hanno elaborato una Delibera che, in attesa dell’applicazione della Legge, prorogherà i 72 progetti attualmente attivi e ne avvierà pochi altri (utilizzando 95.000 € aggiuntivi rispetto agli attuali 600.000 €). Tale Delibera prevederà inoltre l’erogazione diretta del contributo agli utenti, senza passare per i Comuni. Il Comitato controllerà che le promesse vengano rispettate, come non è avvenuto in passato... E’ stato un piccolo successo, ma anche una grande sconfitta, perché ancora una volta non viene tutelato il diritto alla Vita Indipendente delle persone con disabilità

  

 

    

 

************************************

Manifestazione “Liberi di fare”

Fermo

4 Novembre 2017

Piazza Del Popolo

 

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Manifestazioni “Liberi di fare”

“Liberi di fare” è una mobilitazione promossa dall’omonimo movimento #liberidifare, una rete di persone disabili nata sui social network in seguito alla diffusione di una lettera aperta scritta da Maria Chiara e Elena Paolini, due sorelle disabili membri “Comitato Marchigiano per la Vita Indipendente delle persone con disabilità”

Fulcro del movimento è la diffusione e la promozione della filosofia della Vita Indipendente che, per una persona disabile, significa riuscire a compiere scelte ed autodeterminarsi, attraverso l'autogestione dei fondi finalizzati al pagamento di assistenti personali.

L'obiettivo dell’iniziativa è mobilitare e sensibilizzare la collettività sul tema dell'assistenza personale, e testimoniare l'importanza e la necessità di un sostegno più concreto per garantire l'assistenza alle persone con disabilità che ne hanno bisogno.

L'iniziativa è autonoma, indipendente e apartitica.

Gli eventi si svolgeranno in varie città italiane, in maniera sincronizzata e concentrata nei giorni 3, 4 e 5 novembre 2017, sempre dalle ore 15 alle 16.

Qui nella provincia di Fermo, le manifestazioni si terranno:

·  sabato 4 novembre dalle 15.00 alle 16.00 a Fermo, con un corteo che partirà dall’incrocio tra via Firmiano, viale Vittorio Veneto e viale XX Settembre, ed arriverà in piazza del Popolo. In piazza ci sarà una piccola esibizione del gruppo dei tamburini e degli sbandieratori della Cavalcata, poi alcuni rappresentanti del Comitato terranno un breve discorso e verrà distribuito materiale informativo.

·  domenica 5 novembre dalle 15.00 alle 16.00 a Porto San Giorgio, con un corteo che partirà da via Vittorio Veneto (davanti al Municipio) ed arriverà in piazza Matteotti (davanti alla Stazione). In piazza ci sarà l’esibizione di un gruppo musicale, poi alcuni rappresentanti del Comitato terranno un breve discorso e verrà distribuito materiale informativo.

E’ un momento importante di condivisione e di visibilità: cerca di partecipare ad entrambi gli eventi, e di coinvolgere altre persone, disabili e non.

Grazie.

 

 

 

 

Chi è delegato a rappresentare gli interessi e i bisogni di altre persone, sia esso dirigente di un’organizzazione di volontariato, che amministratore di un ente pubblico, dovrebbe avere un forte senso di responsabilità nei confronti di quelle persone e il desiderio di non perdere la fiducia e la credibilità presso di loro.

Nell’ultimo mese il Comitato ha organizzato diverse riunioni insieme agli attuali utenti della Vita Indipendente (Regionale e Sperimentazione Ministeriale) ed alle persone interessate a farne parte. Abbiamo promesso loro che il Direttivo del Comitato si sarebbe impegnato con tutte le proprie forze per far approvare al più presto la Proposta di Legge n° 66/2016 e per farla finanziare adeguatamente, in modo che vengano stabilizzati i 71 progetti attualmente attivi e che possano venirne avviati di nuovi.

Essi hanno ben compreso l’importanza e l’urgenza dell’approvazione della Legge, e lo dimostra il fatto che ognuno ha dato la propria disponibilità a collaborare in prima persona per raggiungere gli obiettivi che il Comitato si prefigge: se è necessario, le persone sono pronte anche a venire in massa a manifestare sotto alla Regione per rivendicare il loro diritto alla Vita Indipendente!

Il Direttivo del Comitato rappresenta le persone con disabilità marchigiane che desiderano fare Vita Indipendente.

Ad esse abbiamo riportato le promesse fatte da Voi nell’incontro dello scorso 10 luglio: che ci avreste convocato il 15 settembre per aggiornarci sui tempi di approvazione della Legge e per comunicarci le risorse ulteriori, rispetto alla cifra da Voi proposta (400.000 € aggiuntivi agli attuali 600.000 €), che verranno ad essa destinate.

Per ora ci avete solamente comunicato i motivi per i quali l’approvazione della Legge viene posticipata rispetto ai tempi previsti.

Tale proroga impedirà plausibilmente che la Legge possa essere approvata ed applicata per il 1° gennaio 2018, data in cui scadrà la validità dell’attuale Delibera.

Chiediamo quindi una risposta anche circa la prosecuzione dei 71 progetti del Regionale.

Il 15 settembre è passato da 20 giorni: chiediamo che ci convochiate al più presto per dare risposte concrete alle richieste che il Direttivo del Comitato ha avanzato, a nome di tutte le persone con disabilità marchigiane che aspirano a fare Vita Indipendente!

Cordiali saluti.

 

 

Il giorno 20 settembre 2017 21:31, Francesco Giacinti <fgiacinti@consiglio.marche.it> ha scritto:

Gentile Presidente,

in seguito ad un atto "straordinario" di reiscrizione nell'esercizio 2016 dell'utile del Bilancio in Sanità conseguito fino al 2015 avvenuto i primi di agosto, il giudizio di parificazione del Rendiconto 2016 in corso presso la Corte dei Conti ha richiesto un'ulteriore fase istruttoria che comporta lo slittamento della sua approvazione in Consiglio. Solo dopo la parificazione potremo, approvato il rendiconto, procedere con la variazione di bilancio che avevamo in animo e ipotizzato per settembre e che ora viene spostata in avanti. 

E' importante l'approvazione del rendiconto ai fini del reperimento delle maggiori risorse necessarie.

Ho inserito, ovviamente, tra i destinatari di questa comunicazione anche l'assessore Cesetti in quanto titolare della delega al bilancio.

Le comunicherò appena possibile la data dell'incontro richiesto una volta raccordate le disponibilità altrui.

Cordialità

Giacinti Francesco

 

COMUNICATO STAMPA 18 SETTEMBRE 2017

            Nell’ultimo mese il “Comitato Marchigiano per la Vita Indipendente delle persone con disabilità” ha fatto 5 assemblee in altrettante città delle Marche: Senigallia, San Benedetto del Tronto, Potenza Picena, Osimo e Pesaro.

Ad esse hanno partecipato le persone con disabilità marchigiane che hanno un progetto di Vita Indipendente Regionale, quelle che

 hanno fatto o stanno facendo la Sperimentazione Ministeriale, e molte persone che hanno i requisiti e le motivazioni per fare Vita

 Indipendente.Abbiamo parlato delle positività della Vita Indipendente nella nostra Regione, delle problematiche e dei limiti di tale

 intervento, e delle proposte di miglioramento.  Sono intervenuti alcuni amministratori locali, che hanno dovuto rispondere alle

 richieste degli utenti circa la mancata compartecipazione comunale alla spesa dei progetti e sui ritardi nell’erogazione del contributo.

Abbiamo illustrato la Proposta di Legge Regionale n° 66/2016 sulla Vita Indipendente: se sarà adeguatamente finanziata, darà

 maggiore certezza sulla prosecuzione dei 71 progetti attualmente attivi, e permetterà anche ad altre persone di avere un progetto

 stabile di Vita Indipendente.

Lo scorso 10 luglio abbiamo avuto un incontro con i Consiglieri Regionali Francesco Giacinti (Presidente della Commissione

 Bilancio), Antonio Mastrovincenzo e Fabrizio Volpini (firmatari della Proposta): essi ci hanno comunicato che la Regione intende

 stanziare per la futura Legge solamente 400.000 € aggiuntivi ai 600.000 € già destinati ai progetti attivi.

Per il Direttivo del Comitato è stato molto importante incontrare le persone con disabilità, poiché abbiamo avuto la conferma che la

 Legge deve essere approvata al più presto, e che l’entità del finanziamento ipotizzato dalla Regione per finanziarla è palesemente

 insufficiente a coprire le reali necessità delle persone in attesa di attivare un proprio progetto di Vita Indipendente!

Ogni persona con disabilità ha dato la propria disponibilità a collaborare per gli obiettivi che il Comitato si prefigge, primo tra tutti

 l’approvazione della Legge con un adeguato finanziamento. Gli esponenti regionali ci avevano promesso un incontro per il 15

 settembre, per aggiornarci circa i tempi di approvazione della Legge e sulle ulteriori risorse che avrebbero reperito per finanziarla.

Il 15 settembre è passato! Siamo in attesa dell’incontro, nel quale ci auguriamo di ricevere maggiori rassicurazioni circa le nostre

 richieste.

 

Angelo Larocca

Comitato Marchigiano per la Vita Indipendente delle persone con disabilità

Sede: Via Borgo XX Settembre, 54 - 63835 Montappone (FM)

Cell. 338-9760326 - Fax 0734-6631198

Email: Comitato.Marchigiano.VI@gmail.com

Facebook: www.facebook.com/Comitato.VI.Marche

 

 

 

************************************************

 

                                                                  Presidente IV° Commissione consiliare permanente              

 Regione Marche, Delegato alla Sanità e al Welfare               Fabrizio Volpini

 

                                                                  Presidente Assemblea legislativa delle Marche

                                                                  Antonio Mastrovincenzo

 

                                                                  Presidente I° Commissione consiliare permanente                  Regione Marche

                                                                  Francesco Giacinti

                                                                 

p.c.      Dirigente Servizio Politiche Sociali e Sport Regione Marche

                                                                  Giovanni Santarelli     

 

                                                      p.c.      Responsabile P.O. Area Disabilità

                                                                  Maria Laura Bernacchia

 

 

Egregi Presidenti, lo scorso 18 luglio il Consiglio Regionale ha approvato una mozione per l’adesione ai principi della “Convenzione ONU

 

 sui diritti delle persone con disabilità”. Dopo tale importante atto, il Consiglio e la Giunta Regionale sono obbligati ad operare scelte a

 

 sostegno dei diritti delle persone con disabilità, incluso il diritto alla Vita Indipendente.

 

In questi ultimi due mesi il Direttivo del Comitato ha incontrato molte persone con disabilità: gli utenti della Vita Indipendente Regionale,

 

 quelle che hanno partecipato o stanno partecipando alla Sperimentazione Ministeriale, e tutti coloro che hanno i requisiti e le

 

 motivazioni per fare Vita Indipendente.In questi incontri ci siamo confrontati sulle positività della Vita Indipendente, sulle problematiche

 

 ed i limiti di tale intervento, e sulle  proposte di miglioramento. Il Direttivo ha illustrato la Proposta di Legge Regionale n° 66/2016,

 

 evidenziandone gli aspetti positivi e le  criticità. Ogni persona ha dato la propria disponibilità a collaborare per gli obiettivi che il

 

Comitato si prefigge, primo tra tutti  l’approvazione della Legge con un adeguato finanziamento.

 

  Nell’incontro che abbiamo avuti con Voi lo scorso 10 luglio, ci avete comunicato che la Regione intende stanziare per la futura Legge

 

 

 sulla Vita Indipendente solamente 400.000 € aggiuntivi ai 600.000 € già destinati ai 71 progetti regionali attivi.

 

Per il Direttivo è stato molto importante incontrare le persone con disabilità, poiché abbiamo avuto la conferma che la Legge deve

 

 essere approvata al più presto, e che l’entità del finanziamento da Voi ipotizzato per finanziarla è palesemente insufficiente a coprire

 

 le reali necessità dei nuovi richiedenti! Ci avevate promesso un incontro per il 15 settembre, per aggiornarci circa i tempi di

 

 approvazione della Legge e sulle ulteriori risorse  che avreste reperito per finanziarla. Il 15 settembre è passato! Siamo in attesa

 

 dell’incontro, nel quale ci auguriamo che ci darete maggiori certezze circa le nostre richieste.Confidando in un pronto riscontro,

 

 porgiamo cordiali saluti.

 

 

 

Montappone, li 17/09/2017

 

firma

 

Angelo Larocca

Presidente “Comitato Marchigiano per la Vita Indipendente delle persone con disabilità”

 

Sede: c/o Angelo Larocca

Via Borgo XX Settembre, 54 - 63835 Montappone (FM)

Cell 338/9760326 - Fax 0734/6631198

E-mail: Comitato.Marchigiano.VI@gmail.com

Facebook: https://www.facebook.com/Comitato.VI.Marche/