FOTOCRONACAFERMANA

FERMO

 

 

PROVINCIA DI FERMO

 

 

 

Il programma del super Natale Fermano

Ruota panoramica, labirinto, cinema in 10D, mostra dei presepi, il ritorno della Casa di Babbo Natale e tanto altro.

Presentata ieri mattina presso l’Auditorium di San Filippo Neri a Fermo la programmazione delle festività natalizie 2018 della Città.

 Tantissime le novità e tantissimi gli appuntamenti che si rinnovano rispetto agli scorsi anni, per un Natale davvero super.

 

Francesco Trasatti ha esordito ringraziando Ambra Orfei, presente alla conferenza stampa svoltasi nell’Auditorium di San Filippo Neri. “Con Ambra è nato un rapporto di stima, amicizia e affetto. Lei gestisce l’Ambra Orfei Entertainment e organizza eventi per grandi marchi nazionali e internazionali ma è anche una pioniera dei villaggi di Natale: cito tra tutti Riccione che viene preso come punto di riferimento per la vicinanza al nostro territorio.”

“Da tre anni a questa parte Fermo ha investito nel Natale – ha proseguito il vice Sindaco -: vogliamo che diventi un marchio di fabbrica per la Città perché in questi anni si è creato un gruppo di lavoro composito che mette insieme tante energie e dà soddisfazione. Ambra quest’anno è diventata testimonial e madrina del Natale Fermano e ha trovato un’attrazione che ha permesso di rinnovare l’appuntamento del 2018: la ruota panoramica, che accompagnerà tutte le festività natalizie.”

L’artista Ambra Orfei ha poi ringraziato Trasatti per “aver saputo raccontare con il cuore il Natale di Fermo in questi anni. Non è detto che tutti i comuni siano in grado di affrontare eventi legati all’intrattenimento con la stessa filosofia e con la stessa capacità organizzativa: a Fermo ho notato una certa cura nel confezionamento degli eventi dei due anni precedenti. Avete la fortuna di avere una persona creativa come il vice sindaco che ha saputo realizzare un sogno.”

La Orfei in conclusione si è detta “felice di portare la mia esperienza di lavoro. La volontà era quella di creare una novità per quest’anno e abbiamo pensato alla ruota panoramica, che farà da contorno scenografico a una Piazza già bella di suo.” L'artista Ambra Orfei è inoltre alla ricerca di un luogo per la realizzazione del suo programma Mediaset che racconta l'attività circense e la città di Fermo sarà interessata anche da questo progetto.

Una Ruota Panoramica di 14 metri, autolivellante, non invasiva, con tutte le dotazioni tecniche necessarie: la stessa ruota panoramica, per gli amanti del gossip, del matrimonio di Fedez e Chiara Ferragni, per “la gioia di vedere la Piazza dall’alto, da una prospettiva nuova” ha spiegato Trasatti.

“Anche quest’anno verrà mantenuto il filone fiabesco – ha proseguito il vice Sindaco -: l’aggancio è con il musical “Christmas Carol”, adattamento del Canto di Natale di Dickens.”

 

Altra novità sarà il Cinema 10D, organizzato da “Ilmioeiltuo Eventi”, e presente in Piazza del Popolo dal 24 novembre al 16 gennaio. “Ci saranno sette posti per gli spettatori - ha spiegato Silvia Cicconi -: oltre al solito occhialino per le tre dimensioni però ci saranno il movimento delle sedie, gli effetti atmosferici (neve, vento, acqua…) e molti altri effetti per un’esperienza nuove ed emozionante. Un’attrazione simpatica e originale per i bambini e le famiglie ma anche per i più grandi.”             

“L’obiettivo non è quello di stupire con effetti speciali ma vogliamo creare l’atmosfera affinché le persone possano entrare in Piazza e uscire poi più felici. Lasciatemi fare un complimento a Francesco che è un fuori classe nel suo campo ed è normale che poi le Associazioni e i commercianti giocano nella stessa maniera” ha commentato l’Assessore al Commercio Mauro Torresi.

Confermata la vocazione di Fermo Città del Presepe. “In collaborazione con la Pro Loco di Fermo, metteremo un presepe in ogni attività del centro storico in modo da creare un percorso che parte dalle Piccole Cisterne e arriva fino alla Chiesa del Carmine” ha continuato Torresi. Novità di quest’anno un presepe di quattro metri per quattro di un’artista romana nata nelle Marche; inoltre la Mostra dei Presepi quest’anno è stata patrocinata dall’Accademia delle Belle Arti di Ancona.

Piazzale Azzolino invece sarà caratterizzato dal Labirinto di Scrooge e dalla relativa caccia al tesoro, da domenica 9 dicembre a domenica 6 gennaio. La società che ha realizzato il Labirinto è nata dalla Facoltà di Agraria di Ancona e ha raggiunto il suo successo nella città di Senigallia, collezionando 25 mila presenze in due mesi.

“Un Labirinto quello di Piazzale Azzolino, creato utilizzando l’alloro – ha spiegato Iacopo, dell’Associazione ideatrice. “Al divertimento – ha proseguito Torresi - abbiamo aggiunto un ulteriore passaggio che interessasse anche i negozianti. Verrà infatti consegnato un album all’inizio del gioco e alla fine i partecipanti dovranno comporlo con delle tessete che dovranno essere appunto ritirate negli esercizi commerciali.”

 

 

Il Sindaco Paolo Calcinaro ha dato il “benvenuto a tutti i presenti per questa “seconda estate” che caratterizza Fermo. Grazie per la vostra voglia di mettervi in gioco in questo contenitore anno dopo anno: senza il lavoro di Mauro e Francesco questo però non sarebbe possibile. Quasi sempre io sono dietro a problematiche molto più materiali, che lasciano poco spazio alla creatività: sapere che c’è chi lavora e porta risultati come quelli che stiamo vivendo in questi anni è qualcosa di inappagabile perché ci si sente con le spalle coperte, questo lasciatemelo dire con lo dico con il cuore e con un elogio allo spirito di squadra.”

“Il Natale di Fermo è un Natale che fa vivere la città e che la rende attrattiva per un territorio abbastanza ampio – ha proseguito il primo cittadino. Molte famiglie individuano Fermo come un luogo per passare un sabato e una domenica, venendo da province limitrofe e non: un valore aggiunto che non va sottovalutato perché la nostra città è bellissima e chi la visita ne rimane molto spesso impressionato. Questa per noi è una conquista.”

La BCC di Ripatransone e del Fermano è uno dei main sponsor del Natale, “non è una banca commerciale: gli utili vengono dati al territorio sotto forma di sponsorizzazioni e siamo lieti di restituirli, attraverso il Natale di Fermo, al nostro territorio - ha commentato Michelino Michetti, Presidente dell'Istituto di Credito -. Per la BCC, nata il primo luglio del 2017, il Natale di Fermo dell’anno scorso è stata la prima sponsorizzazione e ne siamo stati lieti.”

Partner dell’appuntamento natalizio fermano anche la CNA che organizzerà un concerto di beneficenza al Teatro dell’Aquila.

Accolta quest’anno anche la proposta solidale di Muse, associazione che organizza laboratori gratuiti per bambini, focalizzati all’integrazione, su tutto il territorio. “Una parte del ricavato quest’anno verrà devoluto a Muse per la realizzazione dei progetti, un modo di fare beneficenza con una ricaduta sul proprio territorio” ha spiegato Trasatti.

Non mancherà, nel Natale Fermano, la mostra “Intanto” dell’ideatore Bibi Iacopini che verrà inaugurata il 15 dicembre. Da ricordare anche il Capodanno e la Mostra degli Orologi, realizzati da Stefano Castori, oltre ai mercatini in Piazza del Popolo. Sabato 17 ci sarà l’apertura della Pista di Ghiaccio, da sabato 8 dicembre a domenica 6 gennaio sarà possibile visitare la Casa di Babbo Natale nell’appena restaurato Tunnel di Viale Vittorio Veneto e non mancheranno animazioni per bambini e suggestive illuminazioni per le vie del cuore del centro storico di una città che può vantare un Natale con i fiocchi